118 Visualizzazioni

Pidocchi, zecche blatte rosse e cimici come ultima novità, ci fanno ritornate indietro di almeno 60 anni

punture-di-pulceEssere un personaggio più o meno popolare in una città come la nostra, spesso ha come risvolto, l’essere punto di riferimento di tante istanze di tanta povera gente che non sa a chi rivolgersi. Spesso rispondo: chiamate Decaro, ma so che è solo un modo di dire e che il sindaco spesso risolve i suoi problemi  affidandosi al risponditore automatico. Ebbene, questa mattina una giovane signora appena mi ha inquadrato dopo aver accompagnato a scuola la sua bambina,ma ha raggiunto quasi urlando spaventata perchè aveva trovato sugli indumenti della sua piccola due piccole cimici che aveva imprigionato in una scatoletta di plastica per portarle all’ufficio d’igiene della città e chiedere quale rimedio adottare per scongiurare quest’altro fastidioso inconveniente. Ho consigliato alla signora di portarle a comune e regalarle  qualche consigliere, oppure al sindaco di Bari. Mi è sembrato francamente di tornare indietro di almeno sessant’anni, quando si conviveva con questi insetti, nei materassi di crine, le cimici, i pidocchi tra i capelli, e le zecche particolarmente tra i peli dei cani. Poi l’avvento della civiltà degli shampo, dei bagnoschiuma dei disinfettanti e persino del DDT. Avevamo sconfitto ed eliminato con l’igiene tutte questi inconvenienti,ma ora ricominciamo grazie oltre che al clima imprevedibile anche alle decine di migliaia di sbarchi nelle nostre terre di migranti vissuti in maniera approssimativa tra la sporcizia ed i degrado. Nessuno ha mai pensato, dopo averli raccolti naufraghi, che forse sarebbe stato meglio rasare i capelli e farli lavare, nel loro stesso interesse e soprattutto nel nostro visto che non c’è nessuno che tutela la nostra salute. Occorre controllare quotidianamente l’igiene dei nostri figli, soprattutto i capelli perchè i pidochi sono contagiosi e lo stesso le cimici. Gli uffici sanitari non sanno che consigli dare anche perchè pare che sia difficile far morire questi ultimi indesiderabili ospiti che sono le cimici molto resistenti ai comuni insetticidi. Comunque è opportuno scuotere gli indumenti stesi sui balconi prima di rientrarli in casa.

L’articolo Pidocchi, zecche blatte rosse e cimici come ultima novità, ci fanno ritornate indietro di almeno 60 anni sembra essere il primo su Metropoli Notizie.

Rispondi