439 Visualizzazioni

AIUTIAMO I POVERI, L’APPELLO NON SOLO DEL PAPA.

Pur riconoscendo disagio nei confronti dei poveri, quasi abbandonati al proprio destino il mondo politico nazionale si muove e dalle parole del presidente dell’Anci nonchè sindaco di Bari accogliamo la pubblica denuncia : “Accogliamo con favore la posizione di esponenti del governo, come i ministri Martina e Delrio, a favore di una veloce approvazione delle norme per il contrasto alla povertà. Chiediamo all’Esecutivo di fare in fretta, abbiamo bisogno di un Piano serio di contrasto alla povertà, in vista dell’adozione del Reddito di Inclusione”. Quindi, un richiamo a velocizzare l’iter burocratico affinché i comuni possano dedicare con le risorse economiche in arrivo più attenzione ai poveri : “È questa la priorità per i sindaci, che vivono ogni giorni i drammi legati alla povertà: non è possibile pensare – continua Decaro – a uno sviluppo senza passare da un Welfare inclusivo e dal sostegno attivo alle fasce più deboli, né i comuni possono sostituirsi al Governo. I sindaci in questi anni si sono attrezzati come hanno potuto, aprendo la strada a misure sperimentali che hanno dato risultati positivi sul fronte del sostegno al reddito e dell’inclusione attiva. Molti di noi si sono mossi e continuano a muoversi in questa direzione”. Insomma, un richiamo che concentri risorse ed energie per chi lotta veramente per sopravvivere.

Rispondi