275 Visualizzazioni

SERIE B : BARI – VICENZA

F.C. BARI 1908 – VICENZA  2-1        

F.C. BARI 1908 (1-4-3-3): Micai, Sabelli, Morleo, Salzano (21′ st Fedele), Tonucci, Capradossi, Furlan, Basha, Floro Flores (19′ st Raicevic), Brienza (cap), Parigini (16′ st Galano).  All. : Colantuono.
VICENZA  (1-4-2-3-1): Benussi (32′ Vigorito), Zaccardo, Pucino, Adejo, Esposito, Rizzo, Gucher, Orlando, Ebagua, Bellomo, Giacomelli (13′ st De Luca).  All. Bisoli.
ARBITRO : Di Paolo di Avezzano.
RETI: 42′ pt Floro Flores, 33′ st Ebagua, 40′ st Galano.
NOTE: Pomeriggio mite. Terreno di gioco in buone condizioni; 15.724 spettatori di cui 10.350 abbonati per un incasso complessivo di € 88.534,23. Recuperi primo tempo 3′,secondo tempo 5′.

BARI – Ventiquattresima giornata del campionato di Serie B e il Bari presenta ancora nuovi innesti giunti dal mercato riparatorio di gennaio. Allo stadio San Nicola di Bari si affrontano Bari e Vicenza e stavolta i biancorossi scendono in campo senza i nuovi arrivati Galano e Raicevic, tra l’altro ex vicentini, e quindi si ripropone quasi la stessa formazione della passata gara. La scelta di mister Colantuono sembra saggia perchè i galletti giocano con una migliore intesa che produce accettabili fraseggi. Rimane sempre isolato Floro Flores che non riceve assist a dovere. Il Vicenza è vivo ed in più occasioni  riparte creando timori al reparto difensivo barese. Ebagua impegna non poco i centrali di turno Capradossi e Tonucci. Scorre il tempo e le azioni da gol si fanno desiderare fino al 41′ quando Giacomelli impegna la difesa biancorossa, a seguire una strana carambola su Capradossi preoccupa ancora il Bari che riesce a respingere. Ribatte a colpo sicuro Giacomelli ma Micai devia con difficoltà. Gol mancato gol subito per il Vicenza che al 42′ soccombe. Merito del bel cross di Furlan per Floro Flore che di tuffo spiazza Vigorito. Al 45′ Ebagua guadagna un calcio di punizione dal limite per fallo commesso da Capradossi, tira Bellomo e la palla sfiora il palo destro della porta difesa da Micai. Nel secondo tempo si accendono gli animi e le azioni sono più spettacolari. Entrambe le squadre a caccia del gol. Entrano gli ex di turno De Luca e Galano ma la trama non cambia. Il Bari si addormenta ed il Vicenza cresce. I vicentini costruiscono svariate occasioni da gol e la zanzara De Luca punge fastidiosamente. E’ un Vicenza voglioso, caricato da mister Bisoli, e il Bari soffre. Al 33′ De Luca subisce fallo sulla 3/4 di campo e batte di sorpresa servendo l’occasione d’oro a Ebagua che non fallisce per il pareggio. Colta di sorpresa ma visibilmente addormentata la difesa biancorossa. Il Vicenza non si accontenta ed impegna più volte Micai che in una occasione devia alla grande una palla velenosa. Al 40′ si riporta in vantaggio il Bari con una bella azione offensiva: Basha passa palla a Furlan che serve Raicevic il suo prezioso colpo di tacco è un ivito al tiro per Galano che infila la palla in rete con precisione. Ultimi minuti di sofferenza per il Bari che costruisce ancora gioco ma il Vicenza non scherza perchè impegna spesso la porta di Micai che si erge man-match. Buona la prestazione di Bellomo e degli altri ex di turno che si fanno notare spesso. Triplice fischio finale ed il Bari ritorna alla vittoria. Viva lo sport.

Rispondi