469 Visualizzazioni

Nesli & Alice Paba in arrivo a Bari e a Lecce

Reduci da Sanremo 2017 con il brano Do retta a te, Nesli e Alice Paba saranno a Bari venerdi 17 febbraio per incontrare i fans presso La Feltrinelli in via Melo, il tutto a partire dalle 18.30.

Nesli & Alice Paba

L’inedita coppia è sicuramente differente da tutte quelle a cui Sanremo è stata abituata. Sorridenti, rilassati, sempre a disposizione dei fans per gli autografi, hanno vissuto l’esperienza del festival godendosi la splendida atmosfera della Riviera Ligure.

Il brano proposto sul palco dell’Ariston è stato scritto dallo stesso Nesli insieme ad Orazio Grillo, in arte Brando, che accomuna i due artisti producendoli entrambi. Questo singolo esprime la malinconia, la rabbia, il vuoto di una storia finita. Un interrogativo attraversa la struttura narrativa del testo: Do retta al tuo cuore, ti lascerò andare ma poi non tornare perché fa più male. Do retta al cammino, restarti vicino o correre lontano andando verso il mio destino? La risposta a questo dilemma è il tempo, che guarisce tutte le ferite, anche e soprattutto quelle amorose. Non è un brano con poche e ripetute strofe, ma con una serie di riflessioni che ci accompagnano dall’inizio alla fine, come ci si aspetta dallo stile di un (ex) rapper.  

E’ stata la seconda partecipazione a Sanremo per Nesli – fratello di Fabri Fibra, altro famoso rapper – dopo il brano Buona fortuna amore del 2015. Venerdì 10 febbraio è uscito nei negozi e nei digital store Kill Karma La mente è un’arma, il suo nuovo album (GoWild Music/Universal Italia), che Nesli presenterà in Feltrinelli al pubblico barese. L’album è un’indagine seria – mai seriosa – sull’uomo, sulle sue debolezze, sulla forza dei sentimenti in opposizione al mondo che sfugge spesso alle emozioni. Un racconto affascinante che, nonostante il dolore, ti aiuta a vivere consapevolmente e a guardare sempre in faccia il futuro.

Nesli ha superato con coraggio e determinazione il guado del rap e ha intrapreso come un’esigenza irrinunciabile un percorso artistico variegato, sperimentando sempre generi nuovi fino a costruirsene uno tutto suo. Da cantautore “storto”, come si definisce lui stesso, simbolicamente Nesli uccide il suo karma per aprire tutte “le gabbie creative” e abbattere tutte le ipocrisie che ci circondano: Ho imparato a cercare la mia strada, procedendo a tentoni come un bambino. Ho sempre fatto scelte difficili, senza mai aggrapparmi a cliché – continua Nesli – Mi esprimo liberamente senza target giovanilistici, la spiritualità in contrasto con la realtà che spesso ci circonda è per me la vera fonte di ispirazione.

L’album contiene nuove canzoni e chiude così la trilogia musicale iniziata con Andrà Tutto Bene. La versione digitale dell’album contiene inoltre la cover in duetto con Alice Paba de Il cielo è sempre più blu, la versione solo piano e voce della struggente Vivere è ridere, Tesoro non conta e Dove sto andando, oltre alla versione uncut di Do retta a te.

La diciottenne Alice Paba ha invece calcato per la prima volta il palcoscenico dell’Ariston. Tuttavia è già nota al grande pubblico avendo vinto l’ultima edizione di The Voice of Italy grazie al sostegno della sua capitana Dolcenera. Ha una forte personalità, una vocalità importante e un immaginario a metà strada tra un personaggio di Tim Burton e Liz Phair, dolce ma anche tormentata. Alice si è avvicinata al rock e al pop sin da piccola. Suonando la chitarra e cantando, con Nina Simone, Bob Dylan, ma anche Lucio Battisti e Angelo Branduardi come modelli ed esempi. Una giovane artista con lo sguardo rivolto al passato, alla musica delle radici, alle canzoni suonate, ma con i piedi ben saldi nel presente.

Anche Alice ha pubblicato il 10 febbraio il suo album – il primo – dal titolo Se fossi un angelo, prodotto da Brando (GoWild Music/Universal Italia). Contiene nove brani, di cui otto inediti e la cover di Toxic di Britney Spears, reinterpretata da Alice in versione acustica. Paba è interprete e anche autrice di alcuni testi del disco: Aspetto ancora un po’, Non voglio cadere più e La verità. Alice lo descrive così: E’ un album che esprime a pieno la mia energia e contemporaneamente la mia introspezione. Riesce a calzare i variegati aspetti del mio arcobaleno musicale in quanto racchiude vari stili: cantautorato, pop e rock. Grazie a Brando, colonna portante del progetto, sono riuscita a sentirmi addosso questo album nato dalla sinergia di menti musicalmente costruttive e positive, come un vestito perfetto. Nell’album è presente il brano di Sanremo, che è molto intenso e ci fonde in una dimensione unica.

Nesli e Alice Paba, oltre ad incontrare i fans, firmeranno le copie dei loro nuovi album. La partecipazione all’evento è libera e gratuita. Per avere l’autografo basterà acquistare il cd a La Feltrinelli libri e musica di via Melo e ritirare il pass che dà accesso prioritario al firmacopie. Si replica il 18 febbraio a Lecce.

Rispondi