640 Visualizzazioni

Bari, Salesiani: al via le attività culturali del “Laboratorio Don Bosco oggi”

Venerdì 3 marzo a partire dalle ore 17:00 l’Associazione di Promozione Sociale “Laboratorio Don Bosco oggi: Educazione-Cultura-Pastorale (=DB LAB)”, settore culturale dell’Istituto Salesiano Redentore di Bari, celebra il secondo anniversario dalla sua fondazione inaugurando le attività educative, sociali, formative e culturali per l’anno 2017.

In concomitanza con l’inizio del nuovo anno, il DB LAB promuove tre nuovi percorsi formativi. Il primo, iniziato lo scorso 13 gennaio e che terminerà ad inizio luglio, riguarda il “Corso di Alta Formazione in Teoria e Tecnica della Comunicazione Sociale” patrocinato dalla Biblioteca Provinciale “Santa Fara”, dall’Università Pontificia Salesiana, dalla Facoltà Teologica Pugliese e dal CISM. A cui seguono due Short Master (“L’educatore nei servizi per minori”; “Progettazione, Gestione e Coordinamento dell’Oratorio”) organizzati in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” che partiranno nel mese di marzo.

Nel corso della serata interverranno autorità accademiche e civili. Il saluto di don Francesco Preite – direttore Istituto Salesiano Redentore – aprirà l’evento, succeduto dall’intervento del  Prof. Luigi La Franceschina (docente di Pedagogia ed educazione interculturale presso l’Istituto “San Nicola il Pellegrino” di Trani) che ricorderà la figura del salesiano don Gino Corallo.

Successivamente la parola passerà al Magnifico Rettore dell’Università di Bari, Prof. Antonio Felice Uricchio, e al Prof. Alfonso Pisicchio, docente dell’Accademia di Belle Arti e Presidente della Sesta Commissione Regione Puglia (Politiche comunitarie – Lavoro – Formazione professionale), che focalizzeranno l’attenzione sul seguente tema: “La mancanza di educazione e valori etici e culturali: oscuramento dell’Umanesimo e degrado della Res Publica”.

Il discorso conclusivo dell’evento sarà curato da don Giuseppe Ruppi, presidente dell’APS “Laboratorio Don Bosco oggi” e moderatore dell’incontro.

Rispondi