733 Visualizzazioni

Tutto esaurito allo Showville di Bari per “Magnamose Tutto”, il nuovo spettacolo di Pingitore

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Grande successo e tutto esaurito allo Showville di Bari per il nuovo travolgente show tra satira e risata, scritto e diretto da Pier Francesco Pingitore “Magnamose Tutto!”, andato in scena venerdì 10 marzo. Due ore di risate e divertimento, appalusi a scena aperta e tanta comicità  con  Martufello, un autentico capocomico, nelle vesti del veggente Mago Katsàr, coadiuvato dai bravissimi Mario Zamma, Demo Mura irresistibile nei panni del premier Matteo Renzi, Enzo Piscopo, la bravissima Morgana Giovannetti  perfetta nel ruolo della  sindaca di Roma, e poi il bravissimo  Carlo Frisi. Secondo la previsione di un grande veggente, il Mago Katsàr, nel giro di pochi giorni un Asteroide cadrà sull’Italia, e distruggerà il Belpaese. Dopo il primo momento di disperazione, una furia godereccia si impadronisce di tutti gli italiani e un grido unanime si leva da tutta la Penisola: “Magnàmose tutto! Finché c’è ancora qualcosa che non si sia mangiato il Governo…”. Vengono istituiti comitati di Godimento Pubblico. Renzi cerca di rassicurare gli elettori, ma oramai all’asteroide “distruggitore” è stato dato un nome che lo inchioda: “Renzistar”. A Roma la sindaca Raggi si aggira sperduta, interviene Grillo con lo scudiscio, e Di Maio e Di Battista… Ma anche il Papa, Mattarella, la Merkel e Trump e Hilary Clinton… Tutti vorrebbero additare una via di salvezza, ma la sorte ormai sembra segnata… E quindi a maggior ragione il popolo non ha che un pensiero: “Magnàmose tutto!

Il secondo tempo ha un titolo a sé: “Donne che avete intelletto d’amore”. Protagoniste, secondo copione, due dive assolute come Valeria Marini e Pamela Prati  per far rivivere alcune grandi donne del passato con canti, balli e gag irresistibili, coadiuvate dal cast del primo tempo, e da un corpo di ballo straordinario. Tuttavia, a causa di un infortunio, la bella e bravissima Valeria Marini non ha potuto prendere parte allo spettacolo. Francesco Pingitore, dal palco, ha voluto informare personalmente il pubblico, e un fragoroso applauso ha accolto il saluto dell’artista trasmesso in video.  Impegno raddoppiato quindi per Pamela Prati, sempre bellissima che ha letteralmente catturato il pubblico con la sua straordinaria presenza scenica e l’appeal di una vera star.

Perfetta l’organizzazione della Giorgio Griffa Management che ha portato a Bari un grande spettacolo, tutto esaurito al Salone Margherita di Roma per oltre 2 mesi.

Rispondi