264 Visualizzazioni

Oltre 23mila visitatori: grande successo per Levante PROF

La quinta edizione di Levante PROF, che ha chiuso i battenti presso la Fiera del Levante di Bari – e che vedremo riassunta in un nostro Speciale televisivo – si è dimostrata un successo di numeri e di contenuti. Una fiera di settore in continua crescita, che evidenzia la qualità, il know-how e l’innovazione delle imprese pugliesi. Oltre 23mila presenze, anche dall’estero, decine di migliaia di incontri d’affari con rappresentanti nazionali e internazionali del settore della panificazione e ristorazione, registrando un incremento di oltre il 30% di visitatori rispetto all’edizione passata. Sono questi i numeri che hanno caratterizzato la quinta edizione di Levante PROF, la fiera internazionale specializzata nella filiera del grano (panificazione, pasticceria, pizzeria e pasta fresca), gelateria, birra, vino, bar, ristorazione, confezionamento & hotellerie, che, organizzata da DMP Srl di Roma, si è svolta dal 12 al 15 marzo nel nuovo padiglione della Fiera del Levante di Bari.

Obiettivo della rassegna è stato quello di riunire l’intera filiera del grano, il comparto della trasformazione e lavorazione delle materie prime, del packaging e degli arredi, in un’unica location, così da offrire agli operatori specializzati concrete opportunità commerciali, sul mercato nazionale e internazionale.

Molteplici sono stati i momenti di approfondimento, tra i quali: il talent Master Pizza Champion, dedicato ai pizzaioli professionisti, il concorso internazionale di gelateria “Un gelato per tutti, un gelato gluten free!”, il seminario “Il made in Italy nei Paesi di fede islamica: opportunità e vantaggi della Certificazione Halal”, il Campionato Europeo di Pizza Senza Frontiere, laboratori di cake design e caffè, workshop di gelateria e pasticceria a cura dei Maestri della Federazione Italiana Gelatieri, e numerosi show cooking d’autore.

«La Fiera del Levante – ha commentato la Commissaria dell’Ente, Antonella Bisceglia – crede molto nelle specializzate di settore e il grande interesse che Levante PROF ha suscitato sia negli espositori che nei visitatori, come confermano l’incremento del 30% di superficie espositiva registrato in questa edizione e gli oltre 23mila visitatori, ci spinge a lavorare con impegno sempre maggiore.»

«Siamo soddisfatti – ha dichiarato Ezio Amendola, organizzatore di Levante PROF – del successo ottenuto da questa edizione della rassegna. Questo significa che la manifestazione continua ad essere il più importante appuntamento fieristico del Mezzogiorno sul settore dell’hotel, restaurant e catering, e offrire ai piccoli produttori di qualità l’opportunità di qualificarsi attraverso workshop e corsi di formazione e, a buyer stranieri, di confrontarsi tra piccole e grandi aziende. Arrivederci alla prossima edizione dal 10 al 13 Marzo 2019.»

Anche l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Loredana Capone, ha visitato gli stand di Levante PROF,  accompagnata dalla commissaria dell’Ente Antonella Bisceglia, e dall’organizzatore della manifestazione Ezio Amendola, presidente della Dmp.

«Questo settore – ha spiegato l’assessore Capone – è strategico per l’economia regionale. La filiera dell’agroalimentare è strettamente connessa anche al turismo, visto che sono molti gli stranieri che vengono in Puglia e cercano food experiences di qualità e innovative. Questa fiera delle tecnologie e dell’industria di trasformazione delle materie prime per l’alimentazione si sta sempre più affermando come il luogo dove si possono conoscere le nuove tecnologie per affinare i processi produttivi e di trasformazione, migliorare l’efficienza delle nostre imprese e la qualità dei prodotti, anche tramite la formazione. L’impresa enogastronomica è un’eccellenza internazionale della Puglia e vogliamo migliorarla sempre di più. E le fiere in questo senso ricoprono un ruolo importante.»

Il Maestro Peppe Cuti, della Federazione Italiana Gelatieri

La terza giornata della rassegna fieristica è stata caratterizzata anche dalla partecipazione di oltre cinquanta studenti dell’istituto alberghiero Consoli – Pinto di Castellana Grotte e dell’ENAP di Corato, che hanno seguito le lezioni dei Maestri gelatieri Nicola Pieruccini e Peppe Cuti della Federazione Italiana Gelatieri – FIG – da noi intervistato per lo Speciale che andrà in onda sulla nostra rete – sulle “tecniche di produzione del gelato artigianale e presentazione delle materie prime” e sulle “tecniche di bilanciamento di ricette in gelateria”, rispettivamente.

La giornata si è conclusa con la premiazione del vincitore del Concorso Internazionale di gelateria – TROFEO puntoIT – che quest’anno ha visto partecipare oltre 15 gelatieri provenienti da tutto il territorio nazionale. Lucia Cosentino di Cosenza si è aggiudicata il premio per il miglior gelato senza glutine e sarà la finalista del Gelato Festival 2017 di Firenze. Il gusto vincitore è stato “Nonna Rosa” con crema al mascarpone, croccantino senza glutine e fragoline locali.

Foto di Giusy Loglisci

Rispondi