555 Visualizzazioni

La Magia delle Muse: l’alta moda italiana al Circolo Unione di Bari

 

Si alza il sipario sull’alta moda italiana. Domenica 14 maggio alle 20.30 va in scena La Magia delle Muse, Galà Fashion Show che, giunto alla quarta edizione, è pronto a incantare gli ospiti in una location unica come il Circolo Unione di Bari presso il Teatro Petruzzelli.

Ospitato nella Sala delle Muse del politeama barese, esempio di arte decorativa in stile classico e liberty, con specchi, affreschi e stucchi dorati, l’evento dedicato all’arte, alla bellezza, all’eleganza e al fascino dell’haute couture italiana, voluto dal presidente del Circolo Unione Giacomo Tomasicchio, è ideato e diretto da Roberto Guarducci, stilista per oltre un ventennio al lavoro nella maison Fendi e attualmente docente di Fashion Design all’Accademia delle Belle Arti di Bari, e organizzato dalla Carmen Martorana Eventi – agenzia di moda e punto di riferimento con il suo marchio internazionale Top Fashion Model – con il patrocinio gratuito della Camera della Moda Italia e dell’Accademia di Belle Arti di Bari.

In passerella quest’anno ci sarà lo stile e la bellezza della donna romantica immaginata dallo stilista e direttore artistico Roberto Guarducci, che stupirà il pubblico con una collezione che intreccia Oriente e Occidente in un’allure di raffinatezza ed eleganza; ammirati nelle sfilate d’alta moda romane e parigine, gli abiti della collezione “Geòmetria” realizzati con tessuti impalpabili e pregiati da Nino Lettieri, lo “stilista delle principesse’ che è stato recentemente ospite della trasmissione di Rai2 Detto Fatto, condotta da Caterina Balivo; la collezione di Haute Couture interamente progettata e realizzata dalle allieve dell’Accademia di Moda Sitam di Lecce, nata da un idea legata al fascino e all’eleganza intramontabile del Black & White con un’impronta di modernità in ecopelle con grafiche disegnate su organza di pura seta per una donna contemporanea, audace e sofisticata; e le preziose creazioni gioiello – realizzate con coralli, turchesi, topazi e avorio, acquemarine e topazi azzurri, giade ed ambre incastonate in lastre d’argento e d’oro per celebrare linee e colori del mediterraneo multiculturale – della jewels designer e scenografa Marina Corazziari, recentemente ammirate nelle sfilate d’alta moda di Roma e Montecarlo.

Rispondi