1.051 Visualizzazioni

Questioni di cuore, con Lella Costa al Teatro Palazzo

Una fra le attrici più brave del panorama teatrale italiano, alle prese con gioie e dolori delle “Questioni di cuore”. Prende il titolo dalla rubrica giornalistica più popolare tra le donne, lo spettacolo che Lella Costa porterà in scena sabato 16 dicembre alle 21 al Teatro Palazzo di Bari. Sarà un susseguirsi di sentimenti, frustrazioni, sotterfugi amorosi, in un recital tratto dal libro “Amore mio ti odio” scritto dalla geniale giornalista Natalia Aspesi. 

Attingendo alla ricchissima raccolta di missive collezionate negli anni dalla Aspesi, realmente pubblicate nella rubrica “Le lettere nel cuore” del Venerdì di Repubblica, viene effettuata una autentica “mappatura sentimentale” del nostro Paese, mettendo in luce aspetti noti e meno noti di un rapporto – quello con l’amore – irto di ostacoli e spesso avaro di soddisfazioni totali.

Lo spettacolo, grazie al sapiente zampino di Aldo Balzanelli, trasferisce sulla scena teatrale un condensato di migliaia di storie amorose, che la giornalista ha affrontato in trent’anni di paziente lavoro psicologico destreggiandosi attraverso le trasgressioni, i tradimenti, i pregiudizi e le paure di chi ha scelto di mettersi a nudo e affidarsi alla sua “penna guaritrice”. Storie tuttora attuali, vicende senza tempo, che creano disagio al giorno d’oggi così come accadeva negli anni ottanta. Le cronache di questi giorni riportano gli abusi sessuali, le violenze palesi o velate che i detentori di un certo potere esercitano sulle persone più deboli, psicologicamente fragili o addirittura anagraficamente immature. Ma anche storie inconfessabili che coinvolgono la sfera dell’omosessualità, dell’ambiente clericale, della segregazione di ogni tipo.

Mille e più richieste d’aiuto, ricerca di conforto, di un supporto morale e di una ricetta risolutiva che il più delle volte è ardua da formulare. 

Lella Costa darà voce a queste persone, rendendosi protagonista di un gioco di contrappunti tra botta e risposta che attraversa tutte le sfumature possibili, ogni grado d’intensità e di intimità.

Un appuntamento da non perdere, nell’ambito di una stagione 2017/18 che il direttore artistico Titta de Tommasi ha reso preziosa con artisti di eccellenza assoluta, confermando il trend positivo della stagione scorsa.

I prossimi spettacoli in cartellone sono:

“Venere in Pelliccia” con Sabrina Impacciatore e Valter Malosti (7 gennaio) e Vittorio Sgarbi in “Michelangelo” (19-20 gennaio).

Biglietti – 1° settore 25 euro, 2° settore 22 euro, 3° settore 20 + diritti di prevendita. In vendita presso i punti vendita Bookingshow, box office Feltrinelli, sul sito www.bookingshow.it, e al botteghino del teatro Palazzo (corso Sidney Sonnino 142/D), aperto dal martedì al sabato dalle ore 17 alle 21 (info 080/9753364 – 366/1916284, si prega di riportare entrambi i numeri di telefono per le info. info@teatropalazzo.com).

Rispondi