76 Visualizzazioni

Albert Mamriev, dalla Russia con… romanticismo

Grande virtuoso dallo spirito romantico, Albert Mamriev è l’atteso ospite internazionale del Festival Pianistico Città di Corato, per il quale si esibisce venerdì 30 novembre (ore 21), nel Teatro Comunale.

Russo del Daghestan, oggi residente ad Hannover, in Germania, Mamriev vent’anni fa si fece notare per la prima volta negli ambienti del pianismo che conta con la vittoria al Delia Steinberg International Piano Competition di Madrid, prima di intraprendere una brillante carriera di pianista romantico, nel solco della grande tradizione virtuosistica tracciata da Horowitz e Rubinstein, con numerose affermazioni a concorsi di primo piano, tra cui il Gina Bachauer di Salt Lake City, e concerti in giro per il mondo. Al Festival di Corato, diretto da Filippo Balducci nella Rete di musica d’arte Orfeo Futuro con il sostegno della Regione Puglia, dell’amministrazione comunale e di alcuni sponsor, Mamriev proporrà musiche di Liszt (Santo Spirito Cavaliere, dal Rienzi di Wagner), Brahms (Fantasie op. 116) e Ciaikovskij (Le stagioni).

Biglietti 10 euro (ridotti 7 euro)

Rispondi