294 Visualizzazioni

Il Condominio e gli incentivi fiscali tra ecobonus e sismabonus

Conferenza organizzata dal Rotaract Club Bari Agorà in collaborazione con l’Associazione Giovani Avvocati “Giuseppe Napoli”, ARCO e da Il Commentario del Merito

Martedì 15 gennaio, alle ore 15, presso la sala delle lauree di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari – intitolata al “Prof. Gaetano Contento” – si terrà una conferenza sui temi ecobonus e sismabonus in ambito condominiale.

Il seminario tecnico-giuridico si svolgerà nella forma della tavola rotonda con organizzazione a cura del Rotaract Club Bari Agorà in collaborazione con l’Associazione Giovani Avvocati “Giuseppe Napoli”, ARCO (Amministratori e Revisori Contabili Condominiali) e Il Commentario Del Merito.

Sono previsti i saluti iniziali dei presidenti delle rispettive associazioni, nonché dell’avv. Giovanni Stefanì in qualità di Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari che patrocina e supporta l’evento formativo.

Il programma è ricco di approfondimenti giuridici e tecnici sul tema grazie all’intervento dei prestigiosi relatori esperti della materia tra cui, in particolare, gli avvocati Paolo Iannone (Presidente del Rotaract Club Bari Agorà e autore del libro:“Il Condominio, disciplina e contenzioso dopo la legge 220/2012”, Cacucci Editore, Bari, 2018), Guerino De Santis (consulente legale esperto in diritto condominiale) e Pietro Carrozzini (avvocato del Foro di Bari), nonché del Dott. Francesco Schena (CTU del Tribunale di Bari e autore di diverse monografie e pubblicazioni in materia condominiale) e dell’Ing. Roberto Masciopinto (Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Bari).

La moderazione del seminario è affidata all’avv. Gabriella Panaro (Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Bari).

Il Presidente del Rotaract Club Bari Agorà, avv. Paolo Iannone, ha evidenziato l’importanza dell’incontro formativo ritenendo cheè sempre necessario garantire l’informazione e, di conseguenza, la cultura per tutti e non per pochi, laddove una comunicazione corretta del sapere che può e deve essere trasmesso a tutti contribuisce positivamente all’affermazione e alla consapevolezza di produrre cultura per tutti». Difatti, la partecipazione è gratuita ed aperta a tutti, oltre che essere un convegno accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Bari con riconoscimento di tre crediti formativi ordinari a tutti i partecipanti iscritti al relativo albo professionale.

 

Rispondi