427 Visualizzazioni

Le nuove tutele per medici e pazienti dopo la riforma Gelli-Bianco

Convegno sulla nuova responsabilità sanitaria alla Sala degli Specchi a Bitonto

Giovedì 17 gennaio, alle ore 15, presso la Sala degli Specchi a Bitonto l’Associazione Giovani Avvocati “Giuseppe Napoli” torna a discutere sulla nuova responsabilità sanitaria dopo la riforma Gelli-Bianco in un convegno medico-giuridico organizzato in collaborazione e con il patrocinio del Rotaract Club Bari Agorà, l’Accademia Italiana Medici Specializzandi, Edoctus, l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Bari e l’Ordine degli Avvocati di Bari. Nel corso del seminario si porrà l’accento sulle recentissime novità legislative dal GDPR in materia di privacy negli ospedali ai nuovi obblighi dei medici anche alla luce della riforma Gelli-Bianco entrata in vigore il 1°aprile 2017.

Il programma dei lavori convegnistici è ricco di approfondimenti giuridici e medici grazie all’intervento dei prestigiosi relatori esperti della materia tra cui, in particolare, i medici Vito Borraccia (medico legale), Massimiliano Lucarelli (medico del Ministero della Salute), Gianfranco Sifanno (medico del Servizio di Emergenza Sanitaria Territoriale 118) e Valentina Leoncini (psicologa e psicoterapeuta sistemico relazionale). Il tutto arricchito con i pregevoli rilievi giuridici a cura del Presidente del Rotaract Club Bari Agorà l’Avv. Paolo Iannone (esperto della materia e autore di libri sul tema, tra cui l’ultimo presentato alla Camera dei Deputati), il quale si soffermerà sulle nuove tecniche e strategie difensive post riforma.

La moderazione del seminario è affidata all’Avv. Romina Centrone (Presidente dell’Associazione Giovani Avvocati “Giuseppe Napoli”) che ha coordinato l’evento formativo con l’Avv. Paolo Iannone (Presidente del Rotaract Club Bari Agorà).

Il convegno è anche accreditato dall’Ordine degli Avvocati, con riconoscimento di tre crediti ordinari ai partecipanti iscritti al relativo albo professionale, nonché rilascio dell’attestato di partecipazione per gli iscritti A.G.AVV.

Rispondi